HOMEPAGE

 

POETTO

 

 

CAPITANA

 

 

KALA'E MORU

 

 

GEREMEAS

 

 

BACCUMANDARA

 

 

TORRE DELLE STELLE

 

 

SOLANAS

 

 

VILLASIMIUS

 

 

COSTA REI

 
 

ALTRE SPIAGGE

 
  CHIA  
  BADESI  
  GUADAGNO ONLINE  
  CASE VENDITA  
  AFFITTI A CAGLIARI  
  LASTMINUTE SARDEGNA  

 

villasimius_01.jpg (48282 byte)

 

 

villasimius_03.jpg (86715 byte)

 

 

villasimius_04.jpg (102414 byte)

 

 

villasimius_06.jpg (130121 byte)

 

 

villasimius_07.jpg (70688 byte)

 

 

villasimius_08.jpg (58550 byte)

 

 

villasimius_10.jpg (36938 byte)

 

 

villasimius_11.jpg (57924 byte)

 

 

villasimius_12.jpg (73978 byte)

 

 

villasimius_14.jpg (71596 byte)

 

 

villasimius_15.jpg (64718 byte)

 

 

villasimius_17.jpg (67550 byte)

 

Riferimento
 

 VILLASIMIUS

Partendo da Cagliari e percorrendo la strada provinciale 17 lungo la costa orientale arriverete, dopo un oretta, in un paese che ogni anno è meta preferita di decine di migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.


Villasimius, una delle più note località turistiche della Sardegna sud orientale arriva a contare fino a 60.000 presenze nel mese d'agosto. Il motivo di tanto successo è ovviamente da ricercare nella serie infinita di calette e spiagge incantevoli visibili fin dalla suggestiva strada panoramica che la collega con il capoluogo sardo.


Villasimius, oltre alle splendide spiagge e gli inimitabili colori del suo mare offre tantissime opportunità per il tempo libero, tra locali notturni, pizzerie, ristoranti e discoteche che rendono questo centro una delle mete più ambite anche dai più giovani attratti dalla vita notturna.


Una volta entrati nel paese e percorrendo la strada principale sul quale sono presenti numerosi esercizi commerciali, hotel e residence, si arriverà ad un bivio che proseguendo sulla destra ci porterà alla grandissima spiaggia di Campulongu sita nel golfo di Capo Carbonara.

 

 


Coloro che invece, giunti al bivio della strada principale del paese, avranno optato per la prosecuzione verso sinistra, giungeranno alla bellissima spiaggia di Simius, la cui caratteristica principale è quella della elevata temperatura delle sue acque (dovuta alla conformazione del territorio che la ripara dalle correnti marine), che consentirà ai suoi bagnanti lunghe permanenze nelle acque tra scogliere ricche di piante e animali marini.


Dietro i complessi residenziali ed abitativi di Campulongu, troviamo una spiaggia di sabbia bianca finissima che si sviluppa da quella di Campus verso ovest fino alla Spiaggia del Riso, insenatura costituita da minuscoli sassolini levigati dal mare simili a chicchi di riso, verso sud. 

 

Subito dopo la Spiaggia del Riso troviamo il Porticciolo Turistico di recente costruzione, e poi proseguendo incontriamo ancore altre splendide spiagge come Cala Caterina, Cala Burroni, Porto Giunco, Timi Ama, Simius,  e Punta Molentis; ecco una breve descrizione di tutte le spiagge più importanti di questa bellissima località:

 

Porto Sa Ruxi = è una piccola baia che si apre tra scogliere di granito nella costa a ovest di Villasimius. Ripidi fianchi rocciosi e sparuti scogli di scisto separano le tre spiaggette sabbiose che costituiscono la località; tutt'intorno macchia mediterranea. Nella collina che sovrasta l'insenatura sono situati il residence omonimo e le villette che si mimetizzano, per quanto possibile, nella vegetazione circostante. Acque cristalline, sabbia fine e candida ed una delle poche ad avere, per la sua conformazione e posizione, riparo dal maestrale.

 

 

 

Capo Carbonara = il promontorio si allunga sul mare a forma di punta di lancia, il suo aspetto selvaggio, caratterizzato dalla ampie barriere granitiche che si gettano nel mare, affascina in qualunque stagione.

 

Spiaggia del Riso = col passare del tempo si vanno riducendo i tanti minuti sassolini levigati dal mare che caratterizzavano la spiaggia: posta di fianco al porticciolo è tuttavia ancora possibile osservare l'aspetto naturale e caratteristico di questa località.

 

Campulongu = questa località è formata da una lunga passeggiata di sabbia bianca e finissima; alle spalle è cinta da numerosi complessi abitativi residenziali e alberghieri, non sempre inseriti con buon gusto nel territorio circostante. La vegetazione, è costituita da macchia mediterranea, e, talvolta, nei tratti in cui è abbastanza fitta, giunge a nascondere le costruzioni, dando per un attimo l'impressione dell'isolamento. L'urbanizzazione non ha comunque deturpato la bellezza naturale. L'acqua presenta le trasparenze tipiche di Villasimius e la sabbia fine e bianca si offre in tutto il suo fascino.

 

Campus = questa spiaggia è costituita da una lunga distesa di sabbia bianca e finissima. Alle spalle è chiusa dalla vegetazione tipica, macchia e canneti, e poi, di tanto in tanto, da complessi abitativi abbastanza ben inseriti nel territorio circostante. L'acqua presenta trasparenze cangianti: si va dalle sfumature cristalline caratteristiche delle più rinomate località di Villasimius fino a giungere a tonalità azzurre intense e al blu scuro.

 

Porto Giunco = è detta la Spiaggia dei Due Mari per il grande stagno di Notteri che si trova alle sue spalle; in riva la sabbia è rosa: è il colore del granito eroso dal mare.

 

Punta Molentis = la spiaggia occupa il lato est della Punta mentre il lato ovest è sassoso; tutta la zona è ricca di calette, con piccole spiagge. 

 

Simius = è la spiaggia cittadina di Villasimius, proprio davanti al centro abitato: si distende per diversi chilometri, congiungendosi a destra con la spiaggia del Timi Ama e con lo stagno di Notteri, e a sinistra con il promontorio di Porto Luna.

Capo Boi = il paesaggio è collinoso fin sul mare e la vegetazione è bassa e cespugliosa: piccole cale si affacciano sul mare, ai piedi delle colline, con spiaggette sottili che si alternano a piccole scogliere; la spiaggia è nei pressi di un grande complesso turistico.

 

Cala Caterina = è una piccola insenatura suddivisa in più calette dalle rocce di granito che emergono dall'acqua. L'erosione del granito rilascia sabbiolina rosata che riverbera le colorazioni intense del bagnasciuga; il fondale è prevalentemente roccioso e qui l'acqua profonda si perde in toni d'azzurro intenso.

 

Timi Ama = la spiaggia si trova a sinistra dello stagno Notteri; bellissimo il colpo d'occhio offerto da questo tratto di litorale osservandolo da Porto Giunco: le montagne alle spalle, la macchia fitta, lo stagno piatto estremamente esteso, le dune di sabbia bianca, la pineta alle spalle; la sabbia è immancabilmente bianchissima e fine e l'acqua bassissima e trasparente.

 

Cala Burroni = è la parte rocciosa della più ampia spiaggia denominata Cava Usai; il fondale in questa parte del promontorio di Capo Carbonara, è roccioso, fatto che contribuisce a colorare il mare di tonalità più o meno intense presumibilmente a seconda della profondità dell'acqua.